Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Febbraio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

DEMOLITION DAY

Dimensioni carattere :

 Comunicato Stampa

DEMOLITION DAY!! DOMENICA 29 OTTOBRE SAREMO COSTRETTI A DEMOLIRE, SU RICHIESTA DEL COMUNE DI CASTELGANDOLFO, IL PONTILE, LA TETTOIA ED ALTRE PICCOLE STRUTTURE NONOSTANTE 15 ANNI DI LAVORO, DI IMPEGNO E DI SUCCESSI NELL’AMBITO DELLA PARACANOA. QUESTO CI COSTRINGERA’ A SOSPENDERE IMMEDIATAMENTE L’ATTIVITA’ SPORTIVA IN CUI SONO IMPEGNATI I NOSTRI RAGAZZI CON DISABILITA’, AGONISTI E NON AGONISTI. ……… STATECI VICINO! Mass Media, soci, simpatizzanti, sono invitati all’evento Domenica 29 ottobre, dalle ore 9.30 presso la nostra sede di Castelgandolfo in via dei Pescatori, 1A, occasione utile per discutere sul futuro della nostra associazione. E’ molto difficile mettere in acqua una persona con disabilità senza pontile… L’ ASD AISASport nasce nel 2001 come espressione sportiva dell’AISA Lazio Onlus. AISA è l’acronimo dell’Associazione Italiana per la lotta alle Sindromi Atassiche. L’atassia è caratterizzata da una progressiva riduzione della coordinazione motoria che rende difficoltosa l’esecuzione dei movimenti volontari. L’osservazione che l’esercizio fisico coordinato, come quello del kayak, provoca un rallentamento della progressione della patologia, ci ha spinto ad affrontare questa sfida ed a trasformare una struttura fatiscente in una sede piccola ma funzionale, L’area affidataci in convenzione gratuita dal Comune di Castel Gandolfo nel maggio 2003 , costituita dalla exbiglietteria (che ci chiedono di abbattere perché abbusive) e area adiacente, realizzate per le gare di kayak in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960. Gli anni successivi, grazie anche all’ esperienza acquisita sul campo ed attraverso corsi di specializzazione, abbiamo allargato la nostra “offerta” a tutte le persone con disabilità che avevano il desiderio di cimentarsi con lo sport della canoa per cercare di tirar fuori l’atleta che è dentro ognuno di noi. Oggi, grazie a tutto il lavoro svolto, ai molti protocolli di intesa siglati con importanti centri che si occupano di sport e disabilità ed ai risultati sportivi ottenuti, siamo uno dei centri di riferimento per l’handykayak ed una delle prime società in Italia nell’ ambito della Paracanoa, siamo Polo di Specializzazione Nazionale FICK(unico nel centro Italia) Scopo principale è quello di dare la possibilità di praticare sport, e magari di affermarsi, a chi pensava o credeva di non averne più la possibilità. Parallelamente a questa attività, nostra mission principale, dal 2010 è attivo il progetto C.A.S. (Centro Avviamento allo Sport) per avvicinare i ragazzi allo sport della canoa dando valore al concetto di inclusione. Attualmente seguiamo a livello agonistico 12 ragazzi con disabilità e lo facciamo con allenamenti inclusivi a terra, sotto una tettoia da demolire, e in acqua, attraverso un pontile da demolire, nelle varie discipline: kayak, polinesiana e dragonboat. Da anni occupiamo posizioni di vertice all’interno della classifica nazionale di Paracanoa della federazione. Questo non solo grazie all’attività dei nostri volontari ma anche per i risultati sportivi ottenuti, in ambito nazionale (Milano, Sabaudia, Firenze..) ed internazionale, durante tutti questi anni di attività con la conquista di oltre 40 titoli italiani. Ultimi in ordine di tempo le 3 medaglie d’oro, le 6 medaglie di argento e le 3 medaglie di bronzo conquistate ai recenti Campionati Italiani Assoluti di Canoa e Paracanoa, svoltisi dal 15 al 17 settembre scorso a Milano, dai nostri atleti Giannini Simone, Bogdan Marius, Di Gaetano Giuseppe, Mayla Campoli e Felipe Carbone. Convocati in Nazionale 3 ns atleti hanno partecipato agli ultimi Campionati del Mondo. La convocazione, in qualità di tecnico, del nostro Direttore Sportivo, Filiberto Desideri, alle scorse Paralimpiadi di Rio De Janeiro, è stato per noi motivo di vanto e di impegno verso Tokio 2020. Tutto ciò ora rischia di sgretolarsi a causa ……….. non sappiamo di cosa. VOGLIONO DISTRUGGERE I SOGNI E LE SPERANZE DEGLI ATLETI CON DISABILITA’ CHE PRATICANO CANOA A CASTELGANDOLFO … . CHI VUOLE IMPEDIRE ALLE PERSONE CON DISABILITA' DI PRATICARE LA CANOA ??? .............Legacci burocretinici ? ……… Politicaccidia ? …………Interessi Privati ? Non lo sappiamo ma ci siamo stancati di essere diplomaticamente accomodanti e spendere soldi in processi dove ci accusano di aver costruito manufatti molti anni prima di essere nati, spendere soldi in multe per aver abbattuto barriere architettoniche, essere in ansia per non sapere quale destino ci attende. Per info : Massimo Cecchetti Pres. ASD AISASPort 342 6140541 e/o Carlo Rossetti Pres. On. AISA ONLUS 3483303893 A.S.D. AISA SPORT - Via Dei Pescatori,1 Castelgandolfo (RM) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.aisasport.it

A.I.S.A. Lazio Onlus

           

C.F.97116710589

SOS Atassia sede di Roma

Via Cina 91 - 00144 Roma - RM

Tel e fax 065203737

SOS Atassia sede Provincia di Latina

Via Bonn, 14/20 - 04011 Aprilia (LT)

Tel e fax 0692730325

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen